Seleziona una pagina

In una scoperta storica senza precedenti, un uovo di gallina risalente a circa 1.700 anni fa, proveniente dalla Britannia Romana, è stato trovato ancora integro con il suo contenuto originale. Gli scavi archeologici effettuati ad Aylesbury, nel Buckinghamshire, hanno portato alla luce questo eccezionale reperto, che viene definito dagli esperti come “la prima mondiale”.

Una Scoperta Unica

Lo scavo, durato nove anni, ha portato alla luce numerosi reperti, tra cui diversi frammenti di uova. Tuttavia, soltanto uno di essi è sopravvissuto intatto, mentre tutti gli altri si sono rotti durante lo scavo, rilasciando un odore pungente. La scoperta di questo uovo integro è stata descritta come “straordinaria” da Edward Biddulph, Senior Project Manager presso Oxford Archeology, che ha supervisionato lo scavo.

Ma la sorpresa non finisce qui. Recenti indagini tramite tomografia computerizzata (TC) hanno rivelato che l’uovo contiene ancora il tuorlo e l’albume, una scoperta che ha lasciato senza parole gli archeologi. Infatti, normalmente, gli albumi e i tuorli si solidificano entro poche settimane dalla deposizione dell’uovo.

Un Tesoro Prezioso

Questa scoperta apre nuove possibilità per gli studiosi, offrendo informazioni sull’alimentazione e la produzione agricola nell’Impero Romano. In particolare, gli esperti sperano di poter determinare la specie di gallina che ha deposto l’uovo, fornendo così importanti informazioni sulla diffusione delle diverse razze avicole nella regione.

Per preservare questo prezioso manufatto, l’uovo è attualmente sotto la custodia del Discover Bucks Museum di Aylesbury, dove gli esperti stanno lavorando per escogitare un metodo sicuro per estrarre il contenuto senza danneggiarlo. Il processo richiederà grande delicatezza e precisione, simile a “soffiare un uovo”, ma naturalmente molto più raffinato.

L’eccezionale scoperta dell’uovo romano integro offre agli studiosi una rara opportunità di studiare la vita quotidiana nell’Impero Romano, gettando nuova luce sulla produzione agricola e alimentare dell’epoca. Mentre i lavori per estrarre il contenuto dell’uovo procedono, gli appassionati di storia e archeologia attendono ansiosi di scoprire ulteriori informazioni su questo affascinante reperto.