Seleziona una pagina

Rimedi naturali per garantire il benessere delle vostre galline: aceto di mele, origano, timo, aglio, cipolla, semi di zucca, ortica, olio di Neem ed emulsioni, e terra di diatomee. Proteggete i vostri animali in modo ecologico.

Trovare soluzioni naturali per salvaguardare il benessere delle galline ovaiole e galline ornamentali, è una pratica antica che si tramanda di generazione in generazione. Sebbene alcuni vecchi consigli possano risultare validi, è importante precisare che la prevenzione e il consulto tempestivo di un veterinario esperto sono fondamentali. Ecco alcuni rimedi naturali efficaci:

  1. Pulizia e igiene: Un pollaio pulito riduce al minimo la propagazione di parassiti e malattie. Disinfettare il ricovero con calce idrata contribuisce a mantenere l’area igienizzata e acida, ostacolando lo sviluppo batterico.
  2. Aceto di mele: Aggiunto all’acqua dell’abbeveratoio, l’aceto di mele fornisce nutrienti vitali e abbassa il pH dell’acqua, ostacolando la crescita di batteri e alghe. Migliora inoltre la digestione e previene la coccidiosi.
  3. Origano e timo: Entrambe le spezie hanno proprietà antibiotiche e antisettiche, ideali per coadiuvare le terapie contro i problemi respiratori batterici. Possono essere consumate fresche o sotto forma di decotti nell’acqua di bevanda.
  4. Aglio e cipolla: Appartenenti al genere Allium, aglio e cipolla offrono lievi proprietà antielmintiche e antibiotiche, utili per prevenire i vermi intestinali e rafforzare il sistema immunitario. Sono anche ricchi di vitamina B12 e zolfo.
  5. Semi di zucca: Mescolati al mangime, i semi di zucca forniscono vitamina E e possono aiutare a prevenire leggere infestazioni di parassiti intestinali.
  6. Ortica: Utilizzata principalmente come integratore alimentare, l’ortica favorisce una buona deposizione delle uova, soprattutto nei periodi freddi. Offerta cruda o essiccata, l’ortica è ricca di potassio, manganese, vitamine e minerali.
  7. Olio di Neem: Spesso usato negli Stati Uniti contro gli acari, l’olio di Neem può essere miscelato con acqua e spruzzato sulle superfici per contrastare i dermaniSSi. Applicato localmente, può lenire i segni di rogna.
  8. Terra di diatomee: Utile per tenere sotto controllo e debellare parassiti interni ed esterni, la terra di diatomee deve essere utilizzata con cautela per prevenire il rischio di silicosi.
  9. Cenere di legna: Miscelata con sabbia fine, la cenere di legna può essere offerta nelle aree di sabbia per consentire alle galline di rotolarsi, contribuendo a eliminare e prevenire i parassiti esterni.

Questi rimedi naturali possono supportare la salute e il benessere complessivi del nostro pollaio, ma non devono sostituire i farmaci tradizionali.

Consultare sempre un veterinario esperto in caso di dubbi o segni di malattia è cruciale per garantire il benessere e una rapida guarigione degli animali.