Seleziona una pagina

Svelare il mistero dietro la loro canzone post-deposizione

Vi siete mai chiesti perché le galline chiocciano (o crocchia) dopo aver deposto l’uovo? 

Potresti sentire questo suono distintivo provenire dal tuo pollaio poco dopo l’alba o addirittura mezzogiorno. 

Anche se può sembrare semplice comunicazione o espressione di sé, in realtà dietro questo comportamento c’è un’affascinante ragione evolutiva. Immergiamoci più a fondo nella comprensione della scienza dietro la canzone post-deposizione dei nostri amati amici dell’aia.

Origini evolutive:
per comprendere la motivazione dietro questa vocalizzazione, dobbiamo guardare indietro agli antenati selvaggi dei moderni polli domestici, conosciuti come Red Junglefowl. Questi uccelli hanno sviluppato strategie per proteggere la loro prole e garantire la sopravvivenza della loro specie. Una di queste strategie consisteva nel comunicare attraverso richiami distinti quando si scoprivano i siti ideali per la nidificazione, facilitando la deposizione collettiva delle uova e la difesa della covata.

Comportamento moderno:
passiamo rapidamente ai polli domestici di oggi, dove le galline portano ancora i resti dei loro istinti ancestrali. Quando una gallina individua un posto desiderabile per il suo nido, spesso emette un suono “schiocco” per segnalare la sua scoperta ai compagni vicini. Il suo richiamo incoraggia gli altri a unirsi a lei nel condividere lo stesso luogo, aumentando così la sicurezza e riducendo la vulnerabilità ai predatori. In questo modo, più galline depositano le uova insieme, creando quella che sembra essere una covata condivisa.

Protezione collettiva:
l’unione fa la forza, soprattutto quando si tratta di difendere risorse vulnerabili come le uova. Man mano che sempre più galline contribuiscono con le loro uova al nido comune, la barriera protettiva attorno ad esso diventa più forte, riducendo la probabilità di predazione. Ogni ulteriore livello di sicurezza aumenta le probabilità di produrre una prole vitale, perpetuando così la specie.

Legame istintivo:
È interessante notare che l’atto di riunirsi attorno a un unico spazio di nidificazione favorisce il legame sociale tra le galline. La condivisione di spazi ristretti stimola gli aggiustamenti dell’ordine gerarchico e rafforza le gerarchie all’interno del gruppo, promuovendo l’armonia e la stabilità all’interno del gregge. Inoltre, la vicinanza alle altre galline consente loro di impegnarsi in attività di tolettatura reciproche, rafforzando le relazioni e consolidando i legami.

Quindi, la prossima volta che sentite una gallina chiocciare dopo aver deposto un uovo, apprezzate questa straordinaria dimostrazione di antica saggezza e osservate l’intricata rete di connessioni che si forma tra queste creature intelligenti. Comprendere i loro comportamenti approfondisce il nostro apprezzamento per le loro vite complesse e fornisce preziosi spunti sulla gestione di comunità di polli felici e fiorenti.