Seleziona una pagina

La cova rappresenta un momento cruciale nel ciclo di vita di una gallina e un’avventura ricca di fascino per chi ha la possibilità di osservarla. La dedizione con cui la chioccia accudisce le uova, garantendo il loro sviluppo e la nascita dei pulcini, rappresenta un esempio di cure materne in natura.

Analisi approfondita del comportamento di cova:

Selezione del nido:

  • La scelta del nido avviene con cura, ricercando un luogo sicuro e confortevole. Può trattarsi di una semplice depressione nel terreno, di una cesta o di un nido artificiale appositamente predisposto. L’obiettivo è creare un ambiente protetto e idoneo alla cova.
  • Fattori come la morbidezza del materiale presente nel nido, la protezione da predatori e correnti d’aria, e la vicinanza a fonti di cibo e acqua influenzano la scelta della gallina.

Deposizione delle uova:

  • La gallina depone un uovo al giorno per un periodo che varia in base alla razza, in media 10-12 giorni.
  • Durante questo periodo, l’osservazione della gallina può rivelare segnali di imminente cova, come il “chiocciare” (un suono gutturale) e l’aumento del tempo trascorso nel nido.

Inizio della cova:

  • La cova inizia quando la gallina ha deposto il numero desiderato di uova, solitamente una decina.
  • Durante la cova, la gallina rimane sul nido quasi continuamente, alzandosi solo per brevi periodi per mangiare, bere e defecare.
  • La chioccia dedica la maggior parte del tempo a mantenere le uova calde e a girarle regolarmente, garantendo una temperatura e un’umidità ottimali per lo sviluppo degli embrioni.

Temperatura e umidità:

  • La gallina regola la temperatura del nido con grande precisione, mantenendola intorno ai 37-38 gradi centigradi.
  • L’umidità è un altro fattore importante, con un livello ideale intorno al 60-70%.
  • La chioccia utilizza il proprio corpo per regolare la temperatura e l’umidità, spostandosi sul nido e coprendo o scoprendo le uova con le piume.

Rotazione delle uova:

  • La gallina gira le uova regolarmente, circa 2-3 volte al giorno.
  • Questo movimento è fondamentale per garantire una distribuzione uniforme del calore e prevenire l’adesione dell’embrione al guscio.
  • La chioccia compie questo movimento con delicatezza, utilizzando il becco e le zampe.

Durata della cova:

  • La durata della cova varia a seconda della razza della gallina, in media 21 giorni.
  • Alcune razze, come le galline ovaiole, hanno una cova più breve (18-20 giorni), mentre altre razze, come le galline ornamentali, possono avere una cova più lunga (22-24 giorni).

Segni di una gallina che cova:

  • Rimare sul nido: La gallina rimane sul nido per lunghi periodi di tempo, anche per ore consecutive.
  • Aggressività: La gallina può diventare aggressiva verso le altre galline o gli animali che si avvicinano al nido, mostrando un comportamento di difesa e protezione.
  • Perdere le piume del petto: La gallina perde le piume del petto per creare una zona di contatto caldo e diretto con le uova, favorendo la loro incubazione.
  • Emettere un suono gutturale: La gallina emette un suono gutturale chiamato “chiocciare” per comunicare con i pulcini all’interno delle uova, rassicurandoli e stimolando la loro crescita.

Cosa fare quando una gallina cova:

Fornire cibo e acqua:

  • È importante posizionare cibo e acqua fresca vicino al nido, in modo che la gallina possa nutrirsi e bere