Seleziona una pagina

Nel complesso mondo delle api, la regina riveste un ruolo fondamentale. Oltre a deporre le uova, assicurando la continuità della stirpe, comunica attivamente con le sue suddite attraverso un particolare suono: il canto.

Un canto con molteplici funzioni

Il canto dell’ape regina, prodotto da vibrazioni del torace senza sbattere le ali, non è un semplice suono, ma un vero e proprio linguaggio con diverse funzioni:

  • Garantire l’armonia nell’alveare: Il canto della regina ha un effetto calmante sull’ape operaia, riducendo l’aggressività e favorendo la coesione all’interno dell’alveare.
  • Promuovere la sciamatura: Quando la colonia diventa troppo numerosa, la regina emette un canto specifico per incitare la sciamatura, ovvero la divisione dell’alveare in due gruppi.
  • Facilitare l’accoppiamento: Durante il volo nuziale, la regina emette un canto che attrae i fuchi, i maschi delle api, garantendo la riproduzione della specie.
  • Asserire il proprio dominio: In presenza di più regine, il canto diventa un segnale di forza per stabilire una gerarchia e scongiurare lotte fratricide.

Un suono affascinante per l’apicoltore

Per l’apicoltore esperto, il canto dell’ape regina rappresenta un importante strumento diagnostico:

  • Valutare lo stato di salute della regina: Un canto forte e regolare è indice di una regina sana e vigorosa, mentre un canto debole o irregolare può segnalare problemi di salute.
  • Identificare la presenza di più regine: In caso di sciamatura anomala, il canto permette di individuare la presenza di più regine all’interno dell’alveare.
  • Monitorare l’umore della colonia: Il canto riflette lo stato d’animo dell’alveare: un brusco cambiamento nel tono o nell’intensità può indicare stress, agitazione o imminenti sciamature.

Ascoltare il canto dell’ape regina: un’esperienza unica

Per gli appassionati di apicoltura, ascoltare il canto dell’ape regina rappresenta un’esperienza affascinante e ricca di significato. Esistono appositi strumenti, come lo stetoscopio apistico, che permettono di amplificare e rendere udibile all’uomo questo particolare suono.

Acquistare uno stetoscopio apistico e imparare a decifrare il canto dell’ape regina non solo arricchisce la conoscenza del complesso mondo delle api, ma permette anche di monitorare meglio la salute e il benessere della propria colonia.

Il canto dell’ape regina è una finestra affascinante sul complesso mondo delle api. Attraverso l’ascolto e la comprensione di questo particolare suono, l’apicoltore può non solo migliorare la propria conoscenza degli insetti, ma anche prendersi cura al meglio della salute e della produttività del proprio alveare.