Gallina Razza Collo Nudo Italiana

La gallina di razza Collo Nudo Italiana, come dal nome, incuriosisce per la sua caratteristica più vistosa e peculiare,  l’assenza di piumaggio sul collo che a prima vista la rende rassomigliante alle note fattezze di un avvoltoio.

Questa curiosa caratteristica si traduce in un’altrettanto curiosa peculiarità, che consiste nella deposizione di uova dal peso maggiore e dal guscio robusto.

gallina razza collo nudo italiana

La Gallina Collo Nudo Italiana

gallina collo nudo

Storia e Origini

Antica razza ovaiola robusta e diffusa in Italia per la sua rusticità e facilità di allevamento.

La gallina di razza Collo nudo italiana è una selezione nazionale di galline a collo nudo provenienti dall’estero, probabilmente proprio dei Collo nudo di Transilvania. Più che di razza vera e propria si può parlare di varie selezioni locali a collo nudo, ottenuti da incroci differenti: ad esempio in Toscana essa spesso deriva da incroci con la Valdarnese bianca, mentre in Veneto essa derivava da incroci con la Padovana comune.

Caratteristiche Collo Nudo Italiana

gallina e gallo razza collo nudo italiana

Nella scheda dello standard FIAV COLLO NUDO ITALIANA sono riportate tutte le specifiche e le caratteristiche delle varietà riconosciute dallo standard italiano, così come risultano nell’elenco della FIAV (bianca, blu con o senza orlatura, collo oro, blu collo oro, selvatica, blu selvatica, collo argento, dorata frumento, dorata frumento blu, nera-rosso, blu-rosso, nera, sparviero).

I – Generalità
Origine
Pollo comune in Europa, di origine sconosciuta; fissato come razza in Romania e in Germania.

Uovo
Peso minimo g. 55
Colore del guscio: bianco fino a giallastro.

Anello
Gallo : 20
Gallina : 18

II – TIPOLOGIA ED INDIRIZZI PER LA SELEZIONE
Tipologia di pollo campagnolo, vigoroso e dal portamento di media altezza. Il corpo è rettangolare visto di profilo e inclinato posteriormente, la proporzione è 1 : 2. Parte del gozzo, collo e testa rosso, senza piume; sterno senza piume; piumaggio ben serrato al corpo; temperamento tranquillo.

III – STANDARD
Aspetto generale e caratteristiche della razza

1- FORMA
Tronco: di forma cilindrica allungata, leggermente inclinato. Nella gallina cilindrico e orizzontale.
Testa: di media grandezza; cranio, cresta e bargigli hanno la stessa larghezza visti di profilo; il piumaggio termina a punta nella parte posteriore. Nella gallina le piume sono arrotondate alla loro estremità. 
Becco: possente; colore uguale a quello dei tarsi, secondo la varietà.
Occhi: Iride rosso arancio;nelle varietà Nera e Blu Orlata il colore varia fino a rosso scuro.
Cresta: a) semplice: da piccola fino a media; la parte anteriore arriva appena sopra il becco;dentellatura di media profondità; lobo che termina ben arrotondato e che si distacca leggermente dalla nuca.

b) a rosa: perlatura il più fine possibile; non deve debordare dal cranio; senza                  infossature; spina non troppo lunga che segue la linea della nuca. 
Bargigli: di lunghezza media; il più arrotondati possibile; tessitura fine. Nella gallina a forma di semicerchio.
Faccia: rossa, con piccole piume sotto gli occhi.
Orecchioni: rossi; si distaccano il meno possibile dalla pelle della faccia e del collo.
Collo: senza piume; leggermente ricurvo ad “s”; pelle del collo rossa. Qualche piccola piuma sulla parte frontale del collo non è da considerare un difetto grave. Gozzo rosso e ugualmente senza piume, ma ricoperto per un terzo dalle piume laterali. Nelle giovani galline una pelle leggermente più chiara non costituisce difetto grave.
Spalle: arrotondate e poco prominenti.
Dorso: di media lunghezza; si ristringe leggermente verso il dietro. Groppa arrotondata con lunghe lanceolate e senza formazione di cuscinetti.
Ali: di media lunghezza; ben serrate al corpo.
Coda: continua la linea del dorso, appena rilevata; di media lunghezza; ben sviluppata e con numerose falciformi. Nella gallina più orizzontale portata mediamente alta.
Petto: pieno; guarnito da ambedue le parti da piume, tuttavia il piumaggio laterale deve  ricoprire completamente il petto. Nella gallina pieno e profondo.
Zampe: possenti; impiumate a file di modo che le parti nude sono ricoperte, salvo ai lati interni o verso il basso dove un piccolo triangolo deve restare sguarnito. Tarsi di ossatura fine; di media lunghezza; senza piume; colore secondo la varietà. Dita dritte e ben allargate.
Ventre: largo e ben sviluppato. Nella gallina ben sviluppato.

2 – PESI
GALLO : Kg. 2,5 – 3,0
GALLINA : Kg. 2,0 – 2,5

Difetti gravi:
Tipologia non conforme allo standard, corpo debole; ventre non sufficientemente sviluppato; ciuffi di penne sul collo; coda troppo rilevata; faccia impiumata o nerastra; molto bianco negli orecchioni;pelle di colore giallo;assenza del triangolo senza piume sulla parte interna delle gambe.

3 – PIUMAGGIO
Conformazione: ben serrato al corpo; corpo ricoperto da piume disposte a file di modo che tutte le parti siano ben ricoperte.

IV – COLORAZIONI

NERA
GALLO e GALLINA
Piumaggio nero puro con forti riflessi verde scarabeo.
Tarsi color nero fino a blu ardesia.
Difetti Gravi: riflessi violetti; ruggine; forti tracce farinose.

BIANCA
GALLO e GALLINA
Piumaggio bianco puro. Tarsi color carne.
Difetti Gravi: piume di altro colore; forti riflessi gialli.

BLU ORLATA
GALLO e GALLINA
Grigio-blu puro, uniforme, non troppo chiaro, ogni piuma con orlatura blu scuro.
Piume della testa e della groppa blu-nero. Coda blu.
Tarsi color blu ardesia fino a piombo.
Difetti Gravi: grigio blu poco uniforme; orlatura difettosa; riflessi bruni; tracce farinose.

ROSSA
GALLO e GALLINA
Piumaggio rosso uniforme e sostenuto. Nero ammesso nella coda. Piumino rosso, un po’ di grigio tollerato.
Tarsi color carne, alcune scaglie scure sono ammesse.
Difetti Gravi: colore di fondo troppo chiaro o fortemente marezzato; molta fuliggine nel piumino; tracce farinose.

FULVA
GALLO e GALLINA
Colore di fondo fulvo intenso, uniforme e brillante. Groppa e spalle del gallo un po’ più scure. Piumino e rachide delle piume giallo. Un po’ di nero tollerato nella coda.
Tarsi color carne.
Difetti Gravi: colore di rosso troppo rosso, paglia o fortemente marezzato; molta fuliggine; tracce farinose.

SPARVIERO
GALLO e GALLINA
Ogni piuma traversata, in alternanza multipla, di nero e di grigio-blu, le barre sono leggermente arcuate; barre della stessa larghezza nel gallo; nella gallina le barre scure sono più larghe delle chiare. Il disegno non è netto. Piumino soltanto fievolmente disegnato.
Tarsi color carne, qualche scaglia scura ammessa.
Difetti Gravi: presenza di tracce brune; tracce farinose nelle remiganti e nella coda.

COLLO ORO SCURA
GALLO
Piume della testa dorato scuro, dorso e piccole copritrici delle ali rosso dorate. Groppa rosso dorato il più possibile con fiamme nere. Fasce dell’ala nere a riflessi verdi. Remiganti primarie nere con bordo nelle barbe esterne bruno. Remiganti secondarie con barbe interne e punta nera, barbe esterne brune che formano il triangolo dell’ala. Petto, gambe e coda nero con riflessi verde scarabeo.
GALLINA
Piume della testa dorato scuro. Dorso, spalle e piccole copritrici delle ali grigio-bruno con pepatura nera il più regolare possibile e rachide chiara ben netta. Petto rosso ruggine che passa al grigio verso il ventre. Remiganti e coda nere.
Tarsi color carne.
Difetti Gravi:
Gallo
Eccesso di disegno bruno nel petto e nelle gambe; sfumature violette nel piumaggio.
Gallina
Pepatura molto irregolare e colore del mantello troppo chiaro o grigio.
Nei due sessi: tracce farinose.

NERA PICCHIETTATA BIANCO
GALLO
Colore di fondo nero con riflessi verde scarabeo; piumino grigio-nero; il disegno di ogni piuma è costituito da una macchia bianco puro forma di “V” alla sua estremità e deve essere regolare su petto, copritrici delle ali e gambe; lanceolate della groppa ugualmente con punta bianca. Falciformi e timoniere il più possibile con punta bianca, ma un disegno perfetto è raramente presente.
GALLINA
Disegno, punta bianca a forma di “V”, il più regolare possibile su tutto il corpo, specialmente nel petto. Il primo anno il disegno è frequentemente meno pronunciato e non così netto come nei soggetti di più anni.

Si tollerano fino a due remiganti primarie bianche.
Tarsi di color carne con macchie scure.
Difetti Gravi: assenza di brillantezza; troppo bianco nelle remiganti; tracce farinose nelle timoniere e falciformi del gallo; disegno grossolano, troppo debole o fortemente dilavato; piume rosse sulle copritrici delle ali.

Uova Gallina Collo Nudo Italiana

uova gallina razza collo nudo italiana

Uovo, Peso da un minimo: g. 55
Uovo, Colore del guscio: marroncino tendente al biancastro 

Gallo Collo Nudo Italiana

gallo razza collo nudo italiana

Anello
Gallo : 20

Pesi
GALLO : Kg. 2,5 – 3,0

Alimentazione Gallina Collo Nudo Italiana

Sebbene siano in grado di smaltire qualsiasi alimento di rifiuti durante l’anno, nella loro dieta non dovranno mai mancare ortaggi o verdure varie, come broccoli, cetrioli o melanzane. Possiamo integrare come pasto secco dei cereali proteici, gli stessi che usiamo per nutrire i pulcini, poi crusca e mais

Curiosità Gallina Collo Nudo Italiana

Al momento la gallina di razza Collo nuda Italiana non è stata ancora riconosciuta in ambito FIAV, ed è anzi molto rara e localizzata, mentre è già presente nello Standard Italiano la Collo Nudo di Transilvania.

pollai da giardino-professionali-offerta-fai da te-amazon

Pedy incubatore con rotazione automatica delle uova per uova da cova e pulcini

incubatrice per uova-galline-oche-pulcini